GIVE US SOME INFORMATIONS ABOUT YOUR BOOKING
Posts by: Consorzio

Una finestra su Pienza e una su Montefollonico. Dionora è una realtà incantata di Montepulciano, che ricorda quasi l’aspetto ospitale di un resort di lusso, grazie ai giardini curatissimi, alla piscina, e alle case restaurate con camere e appartamenti ideali per un soggiorno all’insegna del relax. Di recente pero’ Dionora ha deciso di tornare ad investire su un progetto vitivinicolo, con l’inizio dell’attività di vinificazione avvenuto nell’autunno del 2019. Si tratta della riscoperta di un aspetto produttivo, considerando che la tenuta è nata nei primi del ‘900 proprio come un’azienda agragria che produceva principalmente olio, vino e seminativi vari. La proprietaria di Dionora Maria Teresa Cesarini ha deciso quindi di rilanciare la produzione dei 12 ettari di oliveto e dei quasi 15 ettari di vigneto, dedicati al Prugnolo Gentile e al Canaiolo, che danno vita alle bottiglie di Rosso e di Nobile di Montepulciano dell’azienda.

“Ospitalità e vino di Montepulciano si incontrano in questa gemma fra le colline”

Dionora Vino Nobile di Montepulciano Docg ottenuto dal vigneto nella sottozona di poggiano – 500 metri di altitudine e una densità di circa 6000 ceppi/ettaro – dai vitigni Prugnolo Gentile (Sangiovese) e Canaiolo.

Scopri di più

La “combarbia” era l’espressione usata un tempo dai contadini locali per indicare un luogo in cui si riunivano più strade dove si trascorreva il tempo in compagnia. La Combarbia ha proprio l’ambizione di essere il luogo ideale dove incontrarsi e bere vino di qualità. La storia dell’azienda risale agli anni ’60, quando Novilio Mariani decise di dedicarsi alla produzione di vino. Passione e dedizione, unite ad una zona ben predisposta per l’allevamento della vite, hanno permesso la strutturazione di una vera e propria azienda vitivinicola. Oggi Combarbia è guidata da Gabriele Florio, nipote acquisito del Signor Mariani, che con rispetto delle tradizioni e scelte innovative porta avanti e proietta nel futuro la qualità dei vini dell’azienda.

“La Combarbia è la speranza che il nostro vino diventi occasione di serenità e di fratellanza”

La Combarbia Vino Nobile di Montepulciano Docg prodotto con uve Sangiovese al 100%, vendemmiate a mano, fermenta spontaneamente; invecchia poi 18 mesi in botte grande da 30 ettolitri.

 

Scopri di più

“Palazzo Vecchio” ha radici profonde, nel Trecento, fulcro di quella che era già allora la Fattoria di Valiano. Da metà Novecento la proprietà è stata acquisita dal conte Riccardo Zorzi, che ha dato la spinta decisiva per la viticoltura, con l’impianto dei vigneti e l’avvio della produzione. Negli anni ’80 poi è arrivata la svolta definitiva, con la ristrutturazione di circa 30 ettari di vigneto e dei circa 50 tra seminativo e oliveto, nel 1990 ha visto la luce la prima annata di Vino Nobile di Montepulciano di Palazzo Vecchio, grazie all’opera degli attuali proprietari Maria Alessandra Zorzi e Marco Sbernadori. Palazzo Vecchio è protagonista anche di una tavola acquarellata di Sansone Pieri del lontano 1696, definito come “Villa con Vigne intorno, compresa la Chiesina, il Pozzo, il Prato e l’Orto”, testimonianza della sua antica vocazione proprio nell’ambito della Fattoria di Valiano.

“Un’azienda con un’antica tradizione agricola e vitivinicola tramandata fino ad oggi”

Terrarossa Vino Nobile di Montepulciano Docg una selezione delle migliori uve raccolte nella Vigna del Bosco, impiantata negli anni ’50, per un vino prodotto solo nelle migliori annate in produzione limitata.

Scopri di più

La famiglia Daviddi è impegnata nella produzione di uve da diverse generazioni, ma è dagli anni ’60 del 900, che  ne hanno fatto la loro attività principale. L’azienda è situata interamente nel Comune di Montepulciano in una zona particolarmente vocata per la coltivazione della vite, sono circa 20 gli ettari di terreno vitato che si trovano a circa 360 metri s.l.m. e sono perlopiù destinati alle varietà di Sangiovese con piccole porzioni di Canaiolo e Mammolo.

Nel corso di mezzo secolo, l’azienda è passata da una piccola produzione iniziale a circa 80 mila bottiglie annue, conservando però, l’attenzione alla qualità dei processi produttivi e l’impronta tradizionale.

“La tradizione contadina e vinicola viene tramandata da due secoli nella nostra famiglia”

Casale Daviddi Vino Nobile di Montepulciano DOCG sono le migliori uve selezionate con un controllo maniacale della integrità dei frutti. a dar vita a questo vino ottenuto da Sangiovese con un saldo di Canaiolo e Mammolo.

Scopri di più

 

 

L’azienda affonda le proprie origini nel 1700 con la famiglia dei Conti Bracci prima e più tardi con i Marchesi Antinori, fino agli ’80 del 1900, quando viene acquistata da Anterivo Giomarelli. Oggi l’azienda è guidata dal figlio Giuliano e spazia dall’ottocentesco complesso della villa padronale alla adiacente cantina moderna con 20 ettari vitati intorno, destinati alla varietà Prugnolo Gentile con cui si ottiene il Vino Nobile, oltre a Merlot e altri vitigni a bacca rossa e bianca.

Le uve vengono vinificate col sistema naturale, in cantine di proprietà nel Comune di Montepulciano. L’azienda, inoltre, dispone di una cantina attrezzata con botti in rovere di Slavonia, predisposta per l’invecchiamento e l’affinamento del Vino Nobile di Montepulciano.

“Un magnifico colle vitato nella pregiata zona in cui da mille anni si produce vino”

Origine Vino Nobile di Montepulciano DOCG Riserva è ottenuta in purezza da un’attenta selezione delle uve provenienti dai migliori vigneti di Prugnolo Gentile posti ad un’altitudine media di circa 400 metri.

Scopri di più

Rispetto per l’ambiente, con querce secolari che contornano il giardino, con il torrente Salcheto che scorre lungo tutta la tenuta, terreni con alberi di frutto, ulivi e naturalmente vigne. Si tratta del Molinaccio di Montepulciano, un’azienda agricola che salvaguardia la tradizione e l’ambiente accanto ad una struttura ricettiva in un luogo antico e sapientemente restaurato. Alessandro Sartini e Marco Malavasi sono impegnati in questi due fronti, con una particolare attenzione ai quasi 4 ettari di vigneto che ospitano per due terzi il Sangiovese, e per la restante parte Merlot e alcune varietà locali.

La produzione è improntata prettamente sulla qualità, vengono prodotte poche migliaia di bottiglie ogni anno, con il Vino Nobile di Montepulciano a farla da padrone, grazie anche a cure agronomiche che rispettano i criteri dell’agricoltura biologica.

“Il nostro obiettivo resta sempre la qualità e genuinità dei prodotti di questa bellissima terra”

La Spinosa Vino nobile di Montepulciano DOCG nasce da uve Sangiovese vinificate in acciaio senza lieviti selezionati, matura in botti artigianali di rovere francese Allier della capacità di 25 ettolitri per 15 mesi.

Scopri di più

Fattoria Svetoni nasce dall’acquisizione della tenuta TorCalvano Gracciano da parte di un gruppo di amici che ha rilevato l’azienda vitivinicola recuperando per il nuovo assetto un marchio storico. L’azienda si estende per 26 ettari a 350 metri s.l.m. e si trova in una zona ideale per l’allevamento della vite e, in particolare, per la produzione del Vino Nobile.

I 12 ettari di vigneto sono dedicati al vitigno Prugnolo Gentile, la locale varietà di Sangiovese che ha trovato in questo territorio un ottimale contesto pedoclimatico grazie alla composizione del suolo, all’esposizione, ad una buona ventilazione e all’escursione termica tra il giorno e la notte.

“Una azienda con radici storiche che punta all’eccellenza e al prestigio del territorio”

Fattoria Svetoni Vino Nobile di Montepulciano DOCG l’uvaggio alla base della produzione di questo Nobile è in prevalenza di Sangiovese con altri vitigni a bacca rossa della tradizione contemplati dalla denominazione

Scopri di più

A 600 metri di altitudine, con particolare attenzione alla qualità. L’Azienda agricola e agritustica “Il Serraglio” è una delle realtà che ha scelto di produrre vino a Montepulciano puntando sul microclima perfetto, asciutto, leggermente ventilato e con una buona esposizione per la maturazione dei frutti, puntando ad una limitata quantità di uve privilegiando la qualità, grazie a cure agronomiche molto attente, con potature alla sezione in raccolta. I coniugi Emanuela Rossi e Roberto Marchi guidano l’azienda, la cui struttura vanta origini antichissime, con una vecchia denominazione del ‘500 in “Pieve del Serraglio”, essendo all’epoca proprietà della curia.

Sono sempre presenti in azienda i vitigni centenari allo stato selvatico, da cui sono operate delle selezioni per gli impianti di vigna. Il Serraglio, oltre all’aspetto produttivo, cura particolarmente quello della ricezione turistica e dell’accoglienza, e si caratterizza anche per una particolare e simpatica presenza a quattro zampe: il pluripremiato allevamento di pastori tedeschi “del Monte Poliziano” si trova infatti proprio all’interno della tenuta.

“Una azienda agraria biologica in uno dei posti più panoramici della Toscana meridionale”

Serraglio Vino Nobile di Montepulciano DOCG nasce dalla selezione di uve Sangiovese con un saldo al 5% di Mammolo da un vigneto a bassa reso per ettaro, il vino viene invecchiato in botti di rovere.

Scopri di più

Concepita come una bottega artigiana a conduzione familiare, alla Cantina Priorino la produzione di ogni bottiglia è curata nei minimi dettagli in tutte le sue fasi. Il progetto aziendale è nato dalla passione di jacopo Valdambrini per il vino e così, nel 2011, dopo l’acquisto dei terreni, la messa a dimora dei vigneti e la costruzione della cantina, è stata avviata la prima produzione per l’annata 2013.

L’azienda si estende per circa 6 ettari, oltre al Sangiovese sono state impiantate tipologie di vitigni internazionali quali Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc, Merlot, Petit Verdot, Chadonnay e Pinot bianco.

“Dal settembre 2013 ogni anno si rinnova la realizzazione di un sogno”

Viola Vino Nobile di Montepulciano Docg è ottenuto da uve Sangiovese al 100%, raccolte e selezionate a mano. Eleganza e croccantezza; odori di amarena, mora e sottobosco, su note floreali di rosa canina e viola.

Scopri di più

Questione di carattere. E’ la storia di Romeo, azienda che a Nottola, nel podere Corsica, a circa 330 metri di altitudine si caratterizza con i vigneti di Prugnolo Gentile, su terreni di medio impasto e ghiaiosi. Il motore dell’azienda è Massimo Romeo, già presidente del Consorzio, che è il simbolo di una produzione artigianale, con una casa-cantina dove nascono peculiari intepretazioni di Vino Nobile. La forte personalità del produttore conferisce alle etichette un’espressività particolare e si rende parte attiva nel seguire passo dopo passo i processi produttivi di etichette curate nel dettaglio, con una chiara visione stilistica.

Romeo non è solo vino, infatti dedica un podere esclusivamente all’olivicoltura, e non è solo Montepulciano o Nottola, infatti è protagonista anche con un punto vendita nel centro storico di Cortona, dove si trovano prodotti biologici dell’azienda e tra i migliori di altre realtà produttive italiane.

“Firmo le mie bottiglie e su ognuna riporto il quantitativo prodotto a garanzia della scrupolosità del lavoro”

Lipitiresco Vino Nobile di Montepulciano DOCG creato nel 1988, è il vino che più degli altri identifica la personalità del produttore circa la denominazione del Nobile, invecchia in barriques di rovere francese per 18 mesi.

Scopri di più