GIVE US SOME INFORMATIONS ABOUT YOUR BOOKING
Posts in: I produttori si raccontano

La posizione strategica in cui si trova Podere Casa al Vento, ha spinto nel 2003 Sonia Buracchi a trasformare l’azienda di famiglia da attività agricola a realtà vitivinicola. Sono stati impiantati 5 ettari di vigneti specializzati, la stalla è stata riconvertita in sala degustazione ed è stata realizzata la cantina.

I vigneti si trovano a un’altitudine di 400 metri s.l.m., sono allevati a cordone speronato e sono destinati alla varietà di Prugnolo Gentile, Canaiolo Nero, Colorino, Mammolo e Cabernet Sauvignon.

“Amore, tradizione e lavoro tengono unita la nostra famiglia”

Podere Casa al Vento Vino Nobile di Montepulciano Riserva Docg è ottenuto selezionando i migliori grappoli di Sangiovese, Colorino e Mammolo, una macerazione di circa 30 giorni e matura in botti di rovere da 20 ettolitri per 3 anni.

Scopri di più

Nel 1971 l’Avvocato Saverio Roberti acquistò podere Le Bertille con l’intento di trascorrere le vacanze in campagna vicino Roma e ritrovare alcune delle proprie origini. Agli inizi degli anni 2000 la figlia Olimpia decide di abbandonare la carriera di avvocato per dedicarsi alla campagna e trasforma Podere Le Bertille nell’azienda come è oggi: vengono acquistate e ristrutturate nuove proprietà e impiantati nuovi vigneti.

La produzione si divide tra  Podere Le Bertille a Poggiano con 2 ettari storici di vigneto a Ciliegiolo, Colorino, Mammolo Canaiolo e Prugnolo gentile e la cantina di vinificazione nel casale seicentesco oltre a Podere Cadella con 8 ettari di vigna in cui oltre ai vitigni precedenti compaiono anche Merlot e Petit Verdot oltre alla cantina di invecchiamento e imbottigliamento.

“Una passione che ha preso il sopravvento, per produrre il vino dei ricordi”

Le Bertille Vino Nobile di Montepulciano DOCG è ottenuto da una selezione di uve, nei vigneti di Canneto, di Sangiovese al 90%, con la restante parte divisa fra Colorino e Canaiolo a raspo rosso.

Scopri di più

La storia dell’azienda vitivinicola Le Badelle comincia per caso negli anni ’80, quando Bruno Farnetani, imprenditore in altro settore, acquista la proprietà odierna come puro investimento. La famiglia nel corso degli anni si è appassionata alla vita di campagna e alla cura della vite per la produzione del proprio vino. L’azienda oggi è curata dalle figlie Michela e Marzia e dal nipote Alberto che possono contare su una superficie vitata di circa 5 ettari e mezzo quasi tutti iscritti alla denominazione del Vino Nobile.

Le Badelle si trova nella zona di Acquaviva e Saguineto, dove oltre alla cantina, si trovano anche i vigneti, di età compresa tra i 10 e i 50 anni, che contemplano cloni autoctoni di Prugnolo Gentile.

“La diversità dei vigneti esaltata in cantina come coronamento di un importante lavoro”

Rubèo Vino Nobile di Montepulciano Docg è prodotto con uve provenienti dall’appezzamento vitato più vecchio dell’azienda, in zona Saguineto, con uvaggio al 95% di Prugnolo Gentile e 5% di Canaiolo e Colorino.

Scopri di più

La famiglia Fiorini si occupa di vinificazione da sempre anche se l’attività principale è quella del restauro edilizio.  Franco Fiorini, titolare di Godiolo ha dato un nuovo impulso alla produzione vitivinicola: i 5 ettari e mezzo di terreni vitati ospitano le varietà destinate alla produzione di Vino Nobile, come il Prugnolo Gentile, clone locale di Sangiovese, oltre a Canaiolo e Mammolo, ma anche Malvasia e Trebbiano.

L’azienda si trova nella zona di Martiena, alle porte di Montepulciano, in un contesto paesaggistico che alterna case coloniche a campi produttivi.

“Una famiglia legata al territorio poliziano che si tramanda un’antica sapienza”

Godiolo Vino Nobile di Montepulciano Docg è prodotto da una selezione di uve per il 98% di Prugnolo Gentile e, secondo la annata, per il restante saldo in percentuali variabili di Canaiolo e Colorino.

Scopri di più

La cantina de’ Ricci si trova nel centro di Montepulciano all’interno di Palazzo Ricci un gioiello rinascimentale voluto dal cardinal Giovanni Ricci su progetto di Baldassarre Peruzzi. All’interno del palazzo si trovano le cantine storiche a cui si accede da una gradinata monumentale che si apre su un ambiente caratterizzato da trame di mattoni, arcate e volte a crociera: una “cattedrale” dove invecchia il Vino Nobile.

La proprietà della famiglia Trabalzini ha riportato alle origini il nome della cantina che da metà degli anni ’60 era invece conosciuta come Cantina Redi, oltre ad aver realizzato il nuovo centro di vinificazione a Fontecornino, in mezzo ai vigneti aziendali.

“La nostra cantina storica, la Cattedrale, è considerata fra le più belle del mondo”

Soraldo Vino Nobile di Montepulciano Docg è il Sangiovese in purezza, noto qui come Prugnolo Gentile, a rendere questo raffinato Vino Nobile che invecchia in botti grandi e in minor percentuale in tonneaux.

Scopri di più

La famiglia Crociani conserva una appassionata tradizione di produzione di Vino Nobile di Montepulciano, tramandata di generazione in generazione e rilanciata da Arnaldo Crociani: produttore e cantastorie, capace di raccontare il proprio vino legandolo ai costumi popolari. Dopo di lui, la guida dell’azienda è passata nelle mani dei figli Giorgio e Susanna, la quale dopo la prematura scomparsa del fratello porta avanti la gestione di una delle più suggestive realtà vitivinicole di Montepulciano.

La vigna delle Caggiole ha un’estensione di 10 ettari e tre quarti dei vitigni piantati sono di Prugnolo Gentile, segue una buona porzione di Canaiolo nero mentre la superficie residua è occupata da viti della varietà Mammolo e uva bianca. Sono terreni di medio impasto sui quali la vite “cresce” bene e da ottimi risultati.
La vinificazione avviene in una cantina nei pressi dei vigneti, mentre l’invecchiamento del Vino Nobile avviene nelle trecentesche Cantine, in Via del Poliziano,15, nella parte alta del centro storico di Montepulciano.

“Una storia fatta di vino e tradizione che continua con tenacia nel cuore di Montepulciano”

Crociani Vino Nobile di Montepulciano Docg prodotto secondo una tradizione di vinificazione e invecchiamento gelosamente custodita dai Crociani, è ottenuto quasi esclusivamente da uve di Prugnolo Gentile.

Scopri di più

La storia di Dei comincia nel 1964 quando Alibrando Dei sceglie di comprare dei terreni nella zona di Bossona e di impiantare il primo vigneto i cui frutti, dopo poco, erano già capaci di dimostrare una produzione con potenzialità enormi per i vini rossi. Negli anni successivi vengono acquistate la villa padronale e le relative proprietà di Martiena e anno dopo anno si arriva nel 1985 a una vendemmia fondamentale in cui la famiglia Dei esordisce con la prima etichetta di Vino Nobile di Montepulciano.

Dagli anni ’90 è Caterina Dei a guidare l’azienda di famiglia, nel rispetto del territorio e di una tradizione agricola di eccellenza con cinque unità produttive vitate in cui si allevano Sangiovese e Canaiolo Nero oltre a Merlot, Syrah, Cabernet Sauvignon e Malvasia.

“Un’azienda con forti radici storiche proiettata in una visione innovativa”

Dei Vino Nobile di Montepulciano Docg è ottenuto dalla selezione di uve Sangiovese alla base, con saldi di altre varietà complementari a bacca rossa, dalle vigne Martiena, La Ciarliana e La Piaggia.

Scopri di più

La storia di Boscarelli comincia quando Egidio Corradi decise di acquistare due piccoli poderi abbandonati  nella zona di Cervognano sulla scorta della propria passione per il vino e del proprio legame con Montepulciano. Alla fine degli anni ’60, la figlia Paola e il marito Ippolito De Ferrari decisero di trasformare la proprietà in una strutturata realtà vitivinicola piantando i primi vigneti specializzati, costruendo la prima cantina, ristrutturando la cantina di invecchiamento e dando vita a quelli che oggi sono conosciuti come Poderi Boscarelli.

Paola oggi è affiancata nel lavoro dai figli Luca e Nicolò, insieme ai quali dalla fine degli anni ’80, ha restaurato e reimpiantato la superficie vitata per portarla a densità ottimale di 6/7000 ceppi per ettaro. I 20 ettari di vigneto a Montepulciano ospitano principalmente Sangiovese, ma anche Canaiolo, Colorino, Mammolo, Cabernet e Merlot.

“Una piccola azienda di famiglia, da 50 anni alleviamo le nostre viti con passione”

Vino Nobile Riserva è prodotto con uve selezionate in vigneti di almeno 20-25 anni di età. Gli uvaggi che compongono questo vino sono 90% Sangiovese Prugnolo Gentile, poi Colorino e Canaiolo.

Scopri di più

L’Azienda Ercolani è guidata oggi dai fratelli Carlo e Marco, che proseguono l’attività di famiglia con una visione moderna ma legata alle tradizioni del territorio.

 

I fratelli Ercolani possono contare su una superficie di 150 ettari di terreni situati ad un’altezza di circa 450 m s.l.m., dove gli spazi di pascolo e bosco si alternano a terreni produttivi dedicati a seminativo, oliveto, frutteto, orto e naturalmente vigneto.

 

I 14 ettari vitati sono allevati a filari con sistemi guyot e cordone speronato, dedicati ai tipici vitigni della zona, a bacca nera e bianca come Sangiovese e Prugnolo Gentile, Canaiolo Nero, Mammolo, Ciliegiolo, Colorino, Malvasia Bianca, Trebbiano Bianco e Grechetto. Le attente cure agronomiche e le pratiche tradizionali di vinificazione, l’invecchiamento in botti di rovere nella “Città Sotterranea”, danno vita a Vino Nobile, Rosso di Montepulciano, Chianti e Vinsanto, da gustare abbianti ai piatti tipici di Montepulciano nella cantina-ristorante degli Ercolani “La Corte Medicea”.

 

“Radici nel tempo e una cantina rinascimentale”

 

Ercolani Vino Nobile di Montepulciano Docg è ottenuto dalle migliori uve aziendali ed è un vino di struttura e slancio nel segno della tipicità.

Scopri di più

 

L’azienda agricola Antichi Benefizi con la Cantina di Cervognano rappresenta una nuova realtà del Vino Nobile di Montepulciano: legata ai lavori di ristrutturazione della Chiesa di S. Andrea a Cervognano avvenuti nel 2000, l’azienda contribuisce al sostentamento del clero della Diocesi di Montepulciano Chiusi Pienza.

Nell’etichetta del Vino Nobile è riportato lo stemma vescovile del primo vescovo della Diocesi Spinello Benci.

I vigneti sono impiantati tra Cervognano, Argiano e Nottola, il cuore dell’area storica del la produzione della Docg e godono di composizione di suolo, esposizioni , altitudini e microclima ideali per la coltura vitigno. Le varietà impiantate sono le locali Prugnolo Gentile, Canaiolo e Ciliegiolo, da cui si ottiene, in percentuali variabili l’etichetta del Nobile della casa.

”Una profonda tradizione e una sapiente arte di “fare vino” come un tempo”

Antichi Benefizi Vino Nobile di Montepulciano DOCG è ottenuto per il 70% del locale biotipo di Sangiovese, il Prugnolo Gentile, e per la restante parte da Canaiolo e Ciliegiolo, invecchia due anni in botti e barriques.

Scopri di più